Come collegare Smartphone a Smart TV

Esistono molti modi per collegare uno smartphone a una smart TV, infatti, è possibile proiettare il contenuto dello smartphone sulla TV sia tramite cavo sia via wireless.

Collegare dispositivi mobili con Chromecast

Devi sapere che è possibile connettere smartphone e tablet alla TV e trasferire i contenuti da un dispositivo all’altro in modo semplice e senza cavi. Puoi fare questo grazie a Chromecast, un dispositivo progettato da Google che si collega all’uscita HDMI del nostro televisore. Tramite questa tecnologia, potrai connettere alla TV con qualsiasi dispositivo mobile tu abbia (Android/iOS/Windows Phone).

Per collegare il tutto, ti occorre ovviamente un dispositivo Chromecast. Una volta in possesso del dispositivo in questione, dovremmo configurare esso alla rete WiFi domestica o ovunque si abbia intenzione di utilizzarlo. Una volta fatto ciò, gli smartphone collegati alla stessa rete WiFi saranno collegabili sulla nostra TV, proiettando schermata, immagini, video, ecc..

Puoi acquistare un dispositivo Chromecast sul sito ufficiale di Google.

Collegare dispositivo Android alla TV tramite Miracast

Forse non sapevi che possiamo collegare il nostro smartphone Android su smart TV con una funzione, il suo nome è Miracast. A differenza della connessione con Chromecast, con la tecnologia Miracast possiamo creare una rete diretta tra il dispositivo mobile e la TV, senza dover appoggiarsi alla stessa rete WiFi.

Ovviamente, per sfruttare questa tecnologia, dobbiamo essere sicuri che sia lo smartphone che la TV ne abbiano la funzione in dotazione.

Nel caso in cui il nostro smartphone abbia tale tecnologia ma il nostro smart TV no, non preoccuparti, è possibile acquistare un dispositivo HDMI per attivare anche questo.

Collegare dispositivo Apple alla smart TV tramite AirPlay

Se invece, vuoi collegare un iPhone o altri dispositivi Apple alla tua smart TV, puoi utilizzare un’altra tecnologia, questa chiamata AirPlay. Sviluppata da Apple, questa tecnologia wireless permette la trasmissione di flussi audio e video ed è compatibile unicamente con i dispositivi iOS. Funziona esattamente come la connessione con Chromecast, in pratica, entrambi i dispositivi devono essere collegati alla stessa rete WiFi.

N.B. Essendo una tecnologia Apple, quest’ultima ha deciso di rendere compatibile tale connessione esclusivamente tra due dispositivi con iOS.

Quindi, riassumendo, per utilizzare questa funzione dobbiamo essere in possesso o acquistare un Apple TV. Puoi ovviamente acquistarne uno sul sito Apple o negli store fisici oppure su Amazon tramite i box sottostanti.

Una volta in possesso di uno dei dispositivi soprastanti possiamo spiegare come collegare l’iPhone alla nostra TV tramite AirPlay.

Tutto quello che dobbiamo fare è avviare un contenuto multimediale dal nostro dispositivo iOS, cliccare sull’icona AirPlay (simbolo con triangolo al centro) e scegliere Apple TV come dispositivo su cui trasmettere. Se invece vuoi condividere la schermata e non un contenuto multimediale specifico puoi fare swipe dal basso dello schermo e, dal centro di controllo di iOS, premere sulla scritta duplica schermo ed infine selezioniamo come prima Apple TV come dispositivo di trasmissione.

Collegare uno smartphone alla TV via cavo

Vuoi utilizzare un cavo per collegare il tuo smartphone alla tua TV? In questo caso, dovrai utilizzare dei cavi speciali in grado di sfruttare MHL (Mobile High-Definition Link) e connettere la porta USB ad una porta HDMI della televisione.

In questo caso dobbiamo connettere da una parte il cavo nell’uscita MicroUSB/Type-C nello smartphone e dall’altra parte l’HDMI e la porta USB nella TV. Semplice, no?

Infine, per collegare un iPhone o un iPad alla TV via cavo, dovrai utilizzare un adattatore Lightning – HDMI.

Queste connessioni via cavo potranno essere utilizzate anche su vecchie TV (in dotazione di uscita HDMI) in modo molto performante, in quanto la connessione via cavo rende la condivisione dello schermo più fluida e stabile.

Articolo precedenteSolidarietà Digitale: Avira Prime GRATIS per 3 mesi
Articolo successivoDisney Plus: cos’è, come funziona e come provarlo GRATIS
Luca Campanella, classe 1996, irrefrenabile viaggiatore con la grande passione per la tecnologia, l'Arte e le storie distopiche. Condividere e sapere è ciò che più lo entusiasma. Nerd da prima che andasse di moda.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui