Ecco la classifica delle 7 migliori app IPTV del 2021:

Chissà quante volte eri all’estero e volevi vedere in TV il tuo programma preferito che, magari, veniva trasmesso su una rete italiana. Ebbene, sappi che tutto ciò è possibile.

Come? Scegliendo le migliori app per IPTV che ti proponiamo. Sono un valido sistema per collegare la trasmissione internet con quella della televisione, anche qui senza necessariamente avere l’antenna, in caso di uso su Smart TV. Ne vuoi saperne di più?

Ti spieghiamo il meccanismo e, poi, come di consueto, potrai consultare la classifica che stiliamo.

Come funziona e come configurare un’app IPTV?

Il funzionamento di un’app IPTV è relativamente semplice. Sfrutta, infatti, il protocollo TCP/IP presente in una connessione a internet.

E se pensi che il meccanismo sia uguale, ad esempio, come per Netflix e Amazon Prime Video, sei completamente sulla rotta sbagliata. Questi ultimi, infatti, usano una tecnologia diversa e, fattore da non trascurare, necessitano di un abbonamento.

Configurare l’app IPTV non è difficile. Innanzitutto dovrai scaricare l’app che troverai nello store del tuo smartphone o della tua Smart TV. Una volta effettuato il download, dovrai accettare termini e condizioni.

Fatte queste azioni preliminari, devi andare nelle ‘Impostazioni‘ e poi visionare i contenuti. Inserisci il formato che supporta la funzionalità desiderata e, infine, salva il tutto.

Ora, però, devi vedere quali sono le migliori app iPTV!

Migliori app IPTV

Una volta capito il meccanismo che, come hai visto, è abbastanza semplice, puoi consultare la classifica delle 7 migliori app IPTV che abbiamo trovato. Scegli quale può fare al caso tuo:

TiviMate IPTV Player

La prima app IPTV che ti mostriamo ti permette di guardare i canali TV in diretta, mediante la creazione di una apposta playlist. Include l’aggiornamento programmato della guida e anche l’opzione di creare una raccolta di canali preferiti. Gradevole e facile da usare, ha anche il supporto per più playlist.

Perfect Player IPTV

Il player è molto reattivo e il design davvero chiarissimo. Per farla funzionare, devi andare su ‘Impostazioni’ e poi su ‘Playlist’ non essendoci impostato di default alcun canale. Funzionale la possibilità di ottenere diverse decodificazioni: ti basta andare nelle impostazioni e provarle.

IPTV

Diverse sono le peculiarità di questa app. Ad esempio, c’è il controllo genitori e il supporto EPG in formato XMLTV e JTV. Puoi guardare anche la cronologia della playlist e anche cambiare la visualizzazione. Tra le funzioni Pro, invece, ti segnaliamo quella che riguarda la riproduzione automatica dell’ultima opzione del canale

LAZY IPTV

Capace di riprodurre le web radio grazie al built-in audio-player, offre anche la possibilità di cambiare la visuale dello schermo per darti la user experience migliore. Puoi impostare dei promemoria ed esportare le playlist in vari formati. C’è anche l’opportunità di scaricare EPG dal dispositivo.

IPTV Extreme

Come per la gran parte delle app di questo tipo, per funzionare ha bisogno che tu carichi una playlist. Supporta Google Chromecast e ha il player integrato, sia in modalità ‘Avanzato’ che ‘Light’. Opportunità di ripristino delle impostazioni e include il provider EPG. Occhio alla funzione PRO: ti ‘cancella’ tutta la pubblicità!

GSE SMART IPTV

Puoi cambiare la lingua in maniera dinamica. Supporta i sottotitoli e comprende anche il controllo parentale. Il live stream può riconnettersi automaticamente e c’è la possibilità di copia e incolla dei contenuti M3U. Non include playlist di base ma può ‘leggere’ decine e decine di formati video.

IPTV Smarters Pro

Il design particolare è solo la punta dell’iceberg di un’app che è il top della categoria. Oltre al controllo parentale e alla capacità di cambiare la visualizzazione, ha un potente lettore IPTV integrato e il cambio lingua dinamico. Supporta l’API Xtream e ha i sottotitoli incorporati.

La miglior app IPTV gratuita

Non hai voglia di spendere neppure un euro? Allora cominciamo questa lista con il botto. Infatti, abbiamo trovato la miglior app IPTV gratuita. Eccola:

IPTV Extreme

Dà il massimo con VLC per Android e supporta Google Chromecast. Prevede il controllo parentale e la possibilità di scaricare i programmi on demand. Puoi farla partire con l’Auto Start e ci sono ben 10 temi disponibili per scegliere il layout migliore. I provider EPG sono già inclusi al momento del download.

La miglior app IPTV per iOS

Hai un iPad o un iPhone? Non preoccuparti, non ci siamo dimenticati di te. Di seguito troverai la miglior app IPTV per iOS:

GSE SMART IPT‪V

Ti permette di caricare le liste tramite FTP e HTTP nonché aggiungere le playlist in remoto (oltre ovviamente ad esportarle). Il lettore supporta tanti formati attualmente disponibili e anche diversi temi, in modo da trovarti subito a tuo agio nell’uso. e perdi il live streaming, si può riconnettere automaticamente.

La miglior app IPTV per Android

Pensavi ci fosse sfuggito? E invece no! Non tralasciamo nessuno. E, non a caso, qui potrai conoscere la miglior app IPTV per Android:

IPTV Smarters Pro

Personalizzabile come vuoi, a partire dalla grafica, questa app supporta il caricamento di file/URL M3u e ha un potente lettore che ne migliora le prestazioni. I sottotitoli sono incorporati, riesce a mostrarti streaming, film, video dei canali che hai scelto. Ha anche il controllo genitoriale per evitare qualsiasi problema.

La miglior app IPTV per Smart TV

Dopo gli utenti Google ed Apple, è il turno di un’altra tipologia di persone. Quindi, la lista prosegue con la miglior app IPTV per Smart TV:

OttPlayer

I protocolli supportati sono HLS, RTSP, TS di UDP e RTMP, non contiene canali di default ma dovrai aggiungerli tu alla playlist. Una playlist che, grazie a una interfaccia molto gradevole, è davvero facile da gestire. Per attivare l’app, dovrai necessariamente creare un elenco di canali.

La miglior app IPTV per PC

Chiudiamo con chi ha un ‘semplice’ computer ma vuole, comunque, avere i vantaggi che hanno tutti gli altri. Ecco la miglior app IPTV per PC:

Kodi

Per distacco, è l’app migliore che puoi usare per il tuo computer. Può ‘girare’ con diversi sistemi operativi, tra cui Android, Linux, Mac OS X, iOS, tvOS e Windows. Si migliora di continuo e, non a caso, spesso vengono rilasciate versioni aggiornate. Visualizzazione al top e possibilità di lettura di vari formati sono tra le sue prerogative.

Articolo precedenteCosa guardare su Amazon Prime Video
Articolo successivoCome usare il Bonus Cultura su Amazon
Luca Campanella, classe 1996, irrefrenabile viaggiatore con la grande passione per la tecnologia, l'Arte e le storie distopiche. Condividere e sapere è ciò che più lo entusiasma. Nerd da prima che andasse di moda.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui