Uomo con mascherina antivirus

Al fine di fronteggiare il Covid-19 e altri virus, è doveroso capire alla perfezione come proteggersi e come capire quali siano le migliori mascherine antivirali.

Per proteggersi dal rischio di malattie influenzali, batteriche e virologiche; la scelta di una mascherina antivirus valida è un aspetto chiave.

Le migliori mascherine antivirus si contraddistinguono per le loro particolari caratteristiche ed il loro grado di protezione. Qualora aveste problemi di salute seri, vi consigliamo, prima di procedere con l’acquisto, di contattare il vostro medico di base per comprendere se un prodotto è effettivamente valido alla situazione o se serve un grado di protezione più elevata.

Quali mascherine antivirus scegliere?

Le mascherine progettate a scopo antivirale, coprono alcune aree del viso, tra cui naso e bocca. Questi dispositivi sanitari si differenziano in diversi modelli. Infatti, abbiamo la possibilità di scegliere una mascherina in base al grado di protezione, utilizzo (es. per alcuni lavori con un alto rischio di contagio da virus e/sostanze chimiche) ed esigenze.

Senza dilungarci ulteriormente, scopriamo quali sono i tipi di mascherini antivirus in commercio.

Tipi di mascherine

Molti di voi sicuramente sanno, anche solo per sentito dire, i nomi di questi tipi di mascherine. Ma si sa realmente che cosa sono e qual’è il punto di forza di ognuna di queste mascherine?

Ecco la lista di tutte le mascherine antivirus in commercio:

  • Mascherina chirurgica
  • Mascherina lavabile
  • Mascherina FFP1
  • Mascherina FFP2
  • Mascherina FFP3
  • Mascherina con filtro N95
  • Mascherina con filtro N99
  • Mascherina con filtro N100

N.B. Dato il periodo delicato di pandemia, ci teniamo a sottolineare di acquistare solamente prodotti verificati e approvati, meglio se in farmacia.

Mascherine chirugiche

Le mascherine chirurgiche sono dispositivi monouso, costituite da una sovrapposizione di più strati (solitamente tre). Una volta usate, le mascherine chirurgiche, devono essere immediatamente gettate e smaltite nella spazzatura.

Le mascherine chirurgiche sono quelle mascherine che rispettano la norma UNI EN 14683:2019 + AC:2019 che definisce “la costruzione, la progettazione, i requisiti di prestazione e i metodi di prova per le maschere facciali a uso medico destinate a limitare la trasmissione di agenti infettivi da parte del personale ai pazienti durante le procedure chirurgiche e altre attività mediche con requisiti simili”.

Nello specifico: “il principale utilizzo previsto delle maschere facciali ad uso medico è quello di proteggere il paziente dagli agenti infettivi e, inoltre, in determinate circostanze, di proteggere chi le indossa da spruzzi di liquidi potenzialmente contaminati. Possono anche essere destinate ad essere indossate dai pazienti e da altre persone per ridurre il rischio di diffusione delle infezioni, in particolare in situazioni epidemiche o pandemiche”.

Vi ricordiamo inoltre che, grazie al decreto Arcuri, sarà possibile acquistare le mascherine chirurgiche a 0,50€ al pezzo. Inoltre, ti consigliamo di acquistare prodotti in farmacia o, dove non si potesse, da piattaforme online verificate e conformi CE (prodotto valido in Unione Europea).

Le mascherine chirurgiche sono adatte in luoghi non troppo affollati e non contaminati.

Mascherine FFP1

mascherina ffp1 quale acquistare

Le mascherine FFP1 assicurano un primo livello di protezione delle vie respiratorie in ambienti polverosi e che contengono particelle in sospensione, anche se non sono idonee per la protezione da agenti patogeni che si trasmettono per via aerea.

Le mascherine con grado FFP1 sono maschere semi-facciali antipolvere comunemente utilizzate in diversi settori in grado di proteggere le vie respiratorie da particelle solide e liquide non volatili quando la loro concentrazione non supera 4,5 volte il valore limite. Inoltre, queste mascherine, hanno una capacità filtrante di almeno l’80% delle particelle sospese nell’aria e una perdita verso l’interno minore del 22%.

L’acquisto di una mascherina FFP1 non è adatta in periodi di pandemia, ma sicuramente può essere una soluzione momentanea nel caso in cui non aveste nessuna protezione in viso. Mentre, potrebbe rivelarsi il miglior acquisto per chi lavora in settori che richiedono una mascherina anti-polvere.

Mascherine FFP2

mascherina ffp2 quale acquistare

Le mascherine FFP2 sono decisamente più adatte, rispetto alle precedenti, per il periodo di pandemia che stiamo vivendo. Tra le mascherine anti covid più diffuse in farmacia, possiamo trovare il tipo FFP2.

Le mascherine FFP2 sono in grado di proteggere le vie respiratorie da polveri, nebbie e fumi di particelle con un livello di tossicità compreso tra il basso e medio la cui concertazione arriva fino a 12 volte il valore limite previsto dalla normativa. Hanno una capacità filtrante di almeno il 94% delle particelle sospese nell’aria e una perdita verso l’interno minore dell’8%.

Le mascherine FFP2, abbinate ad accorgimenti come distanziamento sociale e cura nel lavarsi le mani, possono permettere una riduzione drastica di contagi. Ovviamente, per la maggior parte di voi, questa può risultare un’ottima mascherina anti Covid.

Mascherine FFP3

mascherina ffp3 quale acquistare

Assieme alle FFP2, le mascherine FFP3 sono tra le migliori in commercio in Italia per quanto riguarda la prevenzione di virus, come per esempio il Covid-19.

Le mascherine FFP3 sono dispositivi di protezione delle vie aeree in grado di proteggere le vie respiratorie da polveri, nebbie e fumi di particelle tossiche con una concentrazione fino a 50 volte il valore limite. Hanno una capacità filtrante di almeno il 99% delle particelle sospese nell’aria e una perdita verso l’interno minore dell’2%.

Insomma, per quanto riguarda la prevenzione del Covid 19, le mascherine migliori presenti in Italia sono le FFP2 e FFP3.

Altri tipi di mascherine

Oltre alle tipologie di mascherine fin qui descritte, devi sapere che esistono ulteriori normative che riguardano la classificazione del materiale filtrante in base alla loro efficienza. Il filtro P1 è in grado di fornire protezione da polveri solide, mentre i filtri P2 e P3, vengono classificati in base alla loro capacità di filtraggio di particelle solide o particelle solide e nebbie.

Esistono inoltre alcune categorie di filtri anti-particolato in base alla resistenza agli oli, dove la sigla “N” ci indica che il modello non resiste agli oli, mentre “P” ci indica che la mascherina sarà impermeabile e resistente a tutto ciò.

Infine, come riportato a inizio articolo, in commercio sono presenti altri tre tipi di mascherine: N95, N99 e N100. Il nome di queste mascherine indicano il grado di protezione che riescono a garantire. Ecco quali sono:

  • N95 indica un filtro anti-particolato non resistente agli oli in grado di filtrare il 95% delle particelle sospese nell’aria.
  • N99 indica un filtro anti-particolato non resistente agli oli in grado di filtrare il 99% delle particelle sospese nell’aria
  • N100 indica un filtro anti-particolato non resistente agli oli in grado di filtrare il 99,97% delle particelle sospese nell’aria.

Con valvola o senza?

La presenza di una valvola non ha alcun effetto sulla capacità filtranti del dispositivo ma assicura un comfort maggiore quando la mascherina è indossata per molto tempo. In particolare, la valvola di espirazione permette all’aria calda di fuoriuscire dal dispositivo.

Attenzione però, queste valvole perché in questo modo anche le particelle virali possono fuoriuscire: l’utilizzo di mascherine con valvola non è infatti consigliato se si pensa di essere positivi.

Quali sono quindi le migliori mascherine anti Covid?

Riassumendo, le mascherine FFP2 sono particolarmente consigliate a chi è esposto a un rischio medio-basso e risulta essere positivo o potenzialmente positivo al Corona Virus. Mentre, le mascherine FFP3 sono maggiormente indicate a chi è esposto ad alto rischio di contagio.

Articolo precedenteAmazon: priorità beni di prima necessità fino al 5 Aprile
Articolo successivoComandi Google Home: lista completa delle domande da fare
Luca Campanella, classe 1996, irrefrenabile viaggiatore con la grande passione per la tecnologia, l'Arte e le storie distopiche. Condividere e sapere è ciò che più lo entusiasma. Nerd da prima che andasse di moda.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui