In questo articolo analizzeremo il tema del 5G, cosa è, perchè se ne sente parlare così tanto, quali sono i suoi rischi ed infine quali sono i migliori smartphone 5G.

Cosa è il 5G?

Il 5G è una nuova tecnologia di comunicazione attraverso la quale si possono effettuare operazioni a bassa latenza e a strabilianti velocità senza.
E’ stata studiata dalla NASA insieme ad un altra azienda a partire dal 2008 e si propone come successore del 4G.
A differenza dei ripetitori 4G, quelli del 5G permettono di non disperdere inutilmente le radiazioni che collegano la cella con il dispositivo, in quanto al loro interno è presente un complicatissimo algoritmo matematico che indirizza il segnale solamente nei dispositivi collegati alla cella.
Le sue caratteristiche sono: bassissima latenza, adatta per applicazioni IoT, alta velocità anche in presenza di molti dispositivi connetti e bassa portata in termini di distanza.

Quali progetti potranno usufruire del 5G?

Con il 5G si possono fare delle operazioni in pochissimo tempo e con tempi di risposta bassissimi.
Sarà possibile, per esempio, eseguire una operazione chirurgica da remoto, come ci dimostra nella pubblicità del 5G TIM.
In generale, a beneficiarne, saranno i progetti basati sull’Internet of Things, per cui tutti quei progetti basati sul collegamento fra mondo reale e gestione remota.
Un altro banale esempio potrebbe essere quello presentato da una azienda anno scorso nel quale l’info tainmement dell’auto ci avvisa che sta per arrivare un ambulanza.
Oppure un sistema anti collisione fra auto nel quale esse comunicano fra di loro e se necessario evitano di collidersi cambiando traiettoria di marcia, come fanno le auto Tesla attraverso le videocamere.

Quali sono i rischi del 5G?

Il 5G è rischioso? Il 5G lavora su frequenze che vanno da 3GHz a 300GHz.
Ci sono molti dibattiti sul livello di rischio di questa tecnologia, c’è chi sostiene che sia pericolosa a lungo termine e chi ci dimostra che nel breve periodo non provoca nessun tipo di danno.
Non sono mancate le fake news, quella che ha fatto più scalpore è stata quella degli uccelli morti durante un test del 5G in Olanda.
Ma partiamo con ordine: ci sono degli studi che dimostrano che nel breve periodo il 5G non provochi danni.
Ad oggi non si hanno dati sugli effetti causati dall’esposizione a lungo termine ai raggi elettromagnetici, ma studi svolti dimostrano come non ci siano legami fra esposizione e insorgenza di cancro in bambini e adulti.
Inoltre studi dimostrano come i campi elettromagnetici non danneggino il DNA.
Infine, il caso degli uccelli morti è stato sfatato, non ci sono stati test su reti 5G nei giorni in cui sono stato trovati gli uccelli, per cui si può classificare come fake news.

Pro e contro del 5G

Pro:
Bassa latenza
Minori radiazioni disperse a vuoto
Maggiore velocità in upload e download
Contro:
Campi elettromagnetici a frequenze più elevate
Più antenne per le strade dovute alla bassa portata

Quali sono i migliori smartphone 5G?

Ad oggi non sono molti gli smartphone 5G disponibili in commercio.
Sono molto costosi in quanto i processori sono ancora in via di sviluppo e spesso non sono molto performanti.

Xiaomi Mi MIX 3 5G

miglior smartphone 5g 2020 xiaomi mi mix 3

Come sempre, la casa cinese ci stupisce. Con questo Xiaomi Mi MIX 3 5G possiamo sfruttare la potenza del un processore Snapdragon 855 e del suo modem Snapdragon X50 5G ad un prezzo inferiore ai 400€.
E’ dotato di un display Super Amoled da 6,39″.
Ha due fotocamere posteriori da 12 + 12 mp e due frontali popup da 24+2 mp.
Dispone di 6 gb di ram e 64 gb di memoria interna, un po’ pochi considerando che non sono espandibili.
La batteria è da 3800mAh, non il massimo ma comunque ci permette di fare tutto senza problemi.

Oppo Reno 5G

migliori smartphone 5g oppo reno 5g

Anche Oppo Reno propone la sua alternativa 5G sfruttando lo stesso processore e lo stesso modem di Xiaomi nel suo Mi Mix 3 5G, lo Snapdragon 855 con il modem X50.
Il suo display amoled da 6,6″ ci regala una esperienza unica senza nessun notch o forellino per la fotocamera.
E’ dotato di 3 fotocamere posteriori da 48 + 13 + 8 mp e una frontale da 16 mp.
Ha 8GB di memoria ram e 256 gb di memoria interna.
Ottimo il sistema di Oppo che tende ad assomigliare graficamente ad iOS ma nulla di trascendentale.
Dispone di una batteria da 4065mAh, ottimo compromesso per non appesantire un telefono già grande e grosso.
Funziona in modo ottimale ma costa circa il doppio rispetto a Mi Mix 3.

LG V50 ThinQ 5G

miglior smartphone connessione 5g

Anche LG ci presenta il suo super smartphone 5G, il costo è circa di 1300€ e purtroppo è acquistabile solamente con Vodafone.
Ha un display oled da 6,4″ e una densità di pixel di 537 ppi(magnifica!).
Utilizza lo stesso processore e modem degli altri smartphone 5G che gli permette di fare qualsiasi cosa senza sforzo.
Ha 6Gb di ram e 128 Gb di memoria interna.
Ha tre fotocamere posteriori da 12 + 16 + 12 mp e due frontali da 8 + 5 mp.
Anche lui utilizza lo stesso processore e modem dei due precedenti per cui niente da dire, un ottimo smartphone.
Inoltre ha una chicca, un display secondario applicabile tramite cover, utile per giocare ai videogiochi e multitasking.
Ha una batteria da 4000mAh, che ben ottimizzata permette di arrivare a sera senza problemi e fare pure un altra metà giornata.

Samsung Galaxy Fold 5G

samsung galaxy fold smartphone foldable

Ed ecco la crem de la crem, il miglior smartphone pieghevole 5G!
Ha un display plastico Super Amoled pieghevole interno da 7,3″ ed uno esterno da 4,6″.
Utilizza lo stesso processore e modem degli altri smartphone 5G che gli permette di fare qualsiasi cosa senza sforzo.
Dispone di 12 GB di ram e 512 gb di memoria interna, 3 fotocamere posteriori da 12 + 12+ 10 mp più due anteriori da 10 + 8 mp.
La sua batteria da 4380 mAh gli permette di essere utilizzato in una giornata stress fino a sera, grazie anche al display amoled che spegne i pixel neri.

In conclusione, quale conviene acquistare? A meno che voi non stiate in una città con antenne 5G, secondo me, nessuno. Semplicemente perché se non avete nessuna cella 5G a cui attaccarvi il telefono starà sempre in ricerca di un segnale che non disponete e consumerà batteria.
Inoltre il modem 5G costa, perciò se sapete già di non utilizzare il 5G, aspettate a comprare questi tipi di dispositivi, aspettate che si evolvano ancora di più. La tecnologia non è ancora matura ed è ancora alla pari del 4G.

Articolo precedenteMigliori PC da gaming del 2020 per fascia di prezzo
Articolo successivoLe uscite su Netflix Italia di Febbraio 2020
Luca Campanella, classe 1996, irrefrenabile viaggiatore con la grande passione per la tecnologia, l'Arte e le storie distopiche. Condividere e sapere è ciò che più lo entusiasma. Nerd da prima che andasse di moda.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui