Clubhouse cos'è come funziona e come avere un invito

In questi giorni tutti parlano di Clubhouse e cercano disperatamente un metodo per entrare su invito. Attivare il proprio account su Clubhouse richiede infatti alcuni requisiti fondamentali, tra cui proprio l’invito da una persona che già utilizza l’app. Scopriamo subito cos’è e come funziona Clubhouse.

Cos’è Clubhouse?

Clubhouse è nuovo social media basato esclusivamente sull’audio. Niente foto o video, come su TikTok o Instagram, ma solo ed esclusivamente audio. Anzi, per essere più precisi, solo ed esclusivamente voci. Gli utenti di Clubhouse scambiano i contenuti audio in live all’interno di apposite stanze che possono essere pubbliche o private: le prime sono liberamente accessibili, le seconde solo su invito (come i gruppi Telegram, per intenderci).

Tutte le stanze prevedono la presenza di un moderatore che ha facoltà di aggiungere o rimuovere la voce ai singoli partecipanti: una figura cruciale per mutare persone con contenuti poco graditi e/o fastidiose sovrapposizioni sulle room più affollate. Le interazioni avvengono infatti in tempo reale e con il microfono aperto: nulla che abbia a che fare con ipotetiche sequele di messaggi vocali archiviate nelle chat. Il che favorisce anche la privacy, in quanto le conversazioni non possono essere né registrate né scaricate.

Come funziona Clubhouse?

Iniziamo col dire che, al momento, Clubhouse è disponibile solamente per dispositivi iOS, quindi solo su iPhone. Inoltre, come accennato prima, per utilizzare la nuova app, ci occorrerà un invito (successivamente vedremo come).

Le stanze o room su Clubhouse vengono suddivise in tre livelli di accessoOpenSocial e Closed. Se la stanza è Open viene indicizzata nella ricerca e chiunque può entrarci. Se invece ha la dicitura Social è possibile accedere solo se è già dentro un altro dei nostri contatti o delle persone che seguiamo. Closed, infine, è l’etichetta riservata alle stanze in cui si entra solamente su invito.

Un ruolo centrale nel funzionamento dell’app lo giocano i club (da qui il nome “Clubhouse”), ossia gruppi di utenti accomunati da un medesimo interesse. Ne esistono già di tutti i tipi e sono categorizzati per macroaree: dallo sport all’arte, dalla finanza alla tecnologia, dalla musica agli animali e così via. Proprio i loro amministratori programmano la maggior parte delle stanze pubbliche, la cui apertura viene notificata a tutti membri.

Inoltre, su Clubhouse possono essere tenute conferenze con relatori in modalità uno-a-molti, ma anche informali chiacchierate tra pari intorno a uno specifico argomento. «Ogni sera – hanno comunicato domenica Davison e Seth sul blog ufficiale – ci sono migliaia di stanze piene di persone che ospitano spettacoli, raccontano partite della Nba, cantano opere liriche, discutono di filosofia, incontrano altri musicisti, condividono consigli di viaggio, gestiscono gruppi di supporto e meditano insieme. Ospitano talk show quotidiani, si esibiscono in spettacoli comici, suonano la chitarra e tengono lezioni di storia. A dicembre, quaranta sconosciuti che si sono incontrati su Clubhouse hanno organizzato un’audizione, fatto le prove e ospitato una produzione musicale in piena regola per migliaia di persone che è finita sulle prime pagine dei giornali. Le persone stanno creando modi completamente nuovi per riunirsi, tutto attraverso il potere della voce».

Come avere un invito Clubhouse

Come avrai sicuramente capito, avere un invito è fondamentale per iniziare ad utilizzare Clubhouse. Ma come si può ottenere un invito? Devi sapere che esistono due metodi per entrare su invito su Clubhose, scopriamoli insieme.

Il primo metodo è quello di chiedere ad amici o contatti in comune già iscritti all’app di invitarti. Chi è già iscritto dispone infatti di un numero limitato di inviti per altri utenti (che possono essere ricaricati utilizzando l’app e creando stanze): per farlo è necessario dare il tuo numero al contatto iscritto. Quest’ultimo dovrà avere il tuo contatto registrato in rubrica e invitarti dall’app di Clubhouse.

La seconda opzione è quella di iscriversi, inserendo il tuo numero, e attendere che un tuo contatto approvi la tua richiesta, come spiegato nel precedente paragrafo.

N.B. Fai molta attenzione a lasciare il tuo numero attraverso gruppi su Facebook o tramite Twitter (utilizzando magari l’hashtag #Clubhouse) per essere invitati a usare l’app: si tratta sempre di un dato sensibile che non dovrebbe essere divulgato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui