Ecco la classifica delle 7 migliori app per Amazon Fire TV Stick del 2021:

Per chi ha Amazon Fire TV Stick e vuole scaricare delle app, il procedimento non è lo stesso come se stessi su Google Play o Apple Store. Attenzione, però: niente panico. Sì, perché leggendo questa apposita guida avrai tutto sotto controllo.

In poche e semplici parole, senza girarci troppo intorno, ti spiegheremo tutto ciò che ti serve sapere sull’argomento e, in più, ti elencheremo le migliori app per Amazon Fire TV Stick del 2021.

Adesso prenditi 5 minuti del tuo tempo e non togliere lo sguardo dalla lettura!

Dove trovare app per Amazon Fire TV Stick?

Prima di andare nella classifica delle migliori app per Amazon Fire TV Stick, è fondamentale capire cosa c’è di diverso rispetto al solito. Innanzitutto, devi sapere che sì, è vero, c’è lo store di Amazon. Ma parecchie app, anche famose, non sono affatto presenti.

Segui passo passo questa piccola guida e risolverai parecchi problemi. Come primo step, dovrai andare su ‘Impostazioni’, poi su ‘Dispositivo’ e poi su ‘Opzioni Sviluppatore’. No, non è nulla che riguardi il codice o altri. Devi semplicemente ‘checkare’ l’opzione ‘Debug ADB’ e ‘Applicazioni’, rendendo possibile il download anche da fonti non conosciute.

Piuttosto che stare l’app di GooglePlay, però, poi fare due facili operazioni. La prima è portare le app che hai sullo smartphone nel Fire Stick TV. Come? Scaricando sul tuo smartphone l’app gratuita ‘Apps2Fire‘.

Collega smartphone e TV alla stessa rete Wi-Fi, autorizza il Debug USB (puoi cliccare su ‘Ricorda’ per non dover fare ogni volta questa operazione) e, poi, vai alla schermata ‘Fire TV Apps’. Per fare il passaggio, vai direttamente su ‘Local Apps’ e il gioco è fatto.

La seconda operazione, invece, è scaricare direttamente le app da Fire TV Stick. La via meno complessa è quella di installare un ‘clone’ di GooglePlay, come ‘Aptoide‘.

Una volta fatto ciò, avrai più o meno tutte le app che avresti con il marketplace di Google. Anzi, se un’app non è ottimizzata per la TV ti verrà segnalato, dicendo che potresti avere dei problemi al riguardo.

Migliori app per Amazon Fire TV Stick

A questo punto, visto che hai capito tutto il procedimento (più facile a dire che a farsi), ti elenchiamo le migliori app per Amazon Fire TV Stick.

Piccola premessa prima della lettura: probabilmente (anzi, togli il ‘probabilmente), molte di esse già le conosci. Però, nella nostra valutazione, abbiamo voluto inserire anche il fatto che si adattano bene a questo tipo di device.

E ti assicuriamo che non può essere dato per scontato.

NordVPN

Per tantissimi utenti, ‘NordVPN’ è la migliore VPN in assoluto. Noi, ovviamente, non vogliamo essere così drastici. Ma sicuramente è tra le top five. Prima di tutto, perché ti permette di vedere – nel momento in cui si scrive – Netflix. Inoltre, dispone di oltre 5mila server dislocati praticamente in tutto il mondo. Senza dimenticare una velocità che ti permette di vedere in streaming qualsiasi video e una live chat per assistenza disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Plex

Se usi Plex per organizzare al meglio tutti i tuoi contenuti multimediali, allora puoi dormire su quattro cuscini. Perché quest’app si adatta perfettamente ad Amazon Fire TV Stick. Puoi accedere da qualsiasi dispositivo tu voglia e, soprattutto, mantiene le stesse caratteristiche dell’app classica: trailer, musica, le dirette e anche il controllo dei genitori se hai figli piccoli. Perché non approfittarne?

VLC

Uno dei migliori lettori multimediali disponibili. E, soprattutto, è gratuito e open source. Più di questo non si può. Legge praticamente tutte le estensioni e funziona ottimamente su Android, Windows, Linux e iOS. È semplice da usare su un classico PC e sullo smartphone? Ebbene, è così semplice anche su Amazon Fire TV Stick. VLC, quindi, entra di diritto nella lista delle migliori app in tal senso.

Kodi

Vuoi gestire un intero Theater PC? Ecco, con Kodi puoi farlo. Anche comodamente dal tuo Amazon Fire TV Stick. Nato per l’xBox, con il tempo si è praticamente adattato a tutti i sistemi operativi: da Android a Windows Live. Inoltre, l’apposita funzione TV ti permette di trasmettere i canali TV in diretta con diverse estensioni disponibili. Puoi riprodurre, ovviamente, anche video e musica.

Spotify

Ascoltare musica è possibile. Ti basta scaricare Spotify e il gioco è fatto. Una volta che l’hai attivato, potrai crearti una playlist personale e ascoltare le tue canzoni preferite. Oppure dividere il tuto per genere, artista, etichetta o anche vedendo gli altri cosa condividono sui social network. Puoi suggerire anche tu qualcosa e anche acquistare presso dei negozi al di fuori di Spotify ma tramite Spotify.

Netflix

Netflix non ha certamente bisogno di presentazioni. Nata nel 1997, si è imposta praticamente su tutto il pianeta con film, telefilm, soap opera e chi più ne ha più ne metta di altissimo valore. Complice anche un forma di pagamento flessibile, è un’app adatta praticamente per tutti i formati disponibili. Difficile trovare un difetto per Netflix, la compagnia di milioni di persone in lockdown durante la pandemia da Covid-19.

YouTube

Non poteva mancare in questa YouTube. L’app, il sito più famoso per quanto riguarda la distribuzione di video. Da quel primo filmato Jawed Karim del 23 aprile 2005 ‘Me at the zoo’, YouTube ha fatto passi da gigante. Acquistato da Google, oggi ospita milioni di filmati ed è stata una finestra insostituibile per tanti che, poi, hanno fatto strada. Da Amazon Fire TV Stick vedere un filmato di YouTube, realizzato in un certo modo, è un qualcosa di spettacolare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui