Sei all’estero e c’è quella partita che vuoi assolutamente vedere in diretta. O quel programma di approfondimento da non perdere. O, ancora, quella soap opera quasi terminata.

Però c’è un problema: fuori dai confini nazionali, non sempre è possibile vedere i canali nostrani. Ma, dopo aver letto questo approfondimento, scoprirai come vedere la TV italiana all’estero (Rai e Mediaset). Anche perché i metodi sono più di uno. Tutti legali, ovviamente.

Scopriamoli insieme!

Vedere la TV italiana all’estero con una VPN

È lo stratagemma più usato. Perché è anche quello più semplice. Infatti, vedere la TV italiana all’estero con una VPN è estremamente facile.

Infatti, non devi far altro che scaricare la VPN sul tuo device (computer o smartphone che sia) e scegliere il server da cui vuoi collegarti. Ovviamente, devi mettere un server italiano. Quindi, accertati che il software abbia questa disponibilità.

La VPN ti consente di nascondere il tuo IP reale e, se sei (giusto per fare un esempio) in America, puoi ‘simulare’ di essere a Roma.

Probabilmente, la connessione andrà leggermente più lenta. Ma nulla di così insopportabile.

Vedere la TV italiana all’estero dai siti web dei canali TV

Anche questa soluzione è molto semplice. Per vedere la TV italiana all’estero dai siti web dei canali TV non devi far altro che andare sui siti delle varie emittenti e cliccare sull’opzione che ti consente di guardare lo streaming.

Ci sono, però, due piccole cose che devi sapere. La prima riguarda le possibili limitazioni che una emittente dispone: praticamente, può succedere che non ti è permesso guardare lo streaming dall’estero. In questo caso, devi usare la VPN.

La seconda è che, in alcune occasioni, le emittenti trasmettono in diretta anche sui social, ‘incorporando’ lo streaming sulle proprie pagine. E, in questo caso, non ci sono limitazioni che tengano.

Vedere la TV italiana all’estero con IPTV

Per spiegarti come vedere la TV italiana all’estero con IPTV, vogliamo prima spendere due parole su IPTV. È, in poche parole, una tecnologia che serve per vedere i programmi televisivi su PC o Mac.

Come abbiamo scritto all’inizio, rientra perfettamente nei canoni della legalità, anche perché si parla di vedere i canali trasmetti gratuitamente. Una volta che ti sei accertato della buona qualità della tua connessione, scarica l’app IPTV che preferisci sul device da cui guarderai la TV.

Setta le varie configurazioni, come la lingua e la lista M3U (di cui hai bisogno per avere i collegamenti ai vari canali televisivi), e poi controlla se è tutto ok.

In caso di esito positivo, beh, puoi procedere a guardare le trasmissioni ovunque tu sia.

Vedere la TV italiana all’estero con KLTV

KLTV è una sorta di estensione, non ufficiale, di KODI. Una volta che l’hai scaricato dal sito ufficiale, devi cliccare sull’opzione ‘Installa da un file zip‘.

Se l’installazione è andata a buon fine, vai su ‘Addon‘ e poi su ‘KLTV‘. Poi vai su ‘Radio and TV Channels‘ e digitare sulla voce ‘Italiano‘. Cerca i canali più interessanti per te e scegli quello che ti interessa.

Ricorda sempre che devi avere una buona connessione internet.

Articolo precedenteLe 7 migliori TV 28 pollici
Articolo successivoLe 7 migliori TV 50 pollici
Luca Campanella, classe 1996, irrefrenabile viaggiatore con la grande passione per la tecnologia, l'Arte e le storie distopiche. Condividere e sapere è ciò che più lo entusiasma. Nerd da prima che andasse di moda.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui