La tecnologia va avanti e, con essa, anche l’innovazione. Che, se misti a un po’ di fantasia, potrai sfruttare il tutto per avere una vita un po’ più comoda. Ad esempio, vedere la TV senza antenna. E noi ti spieghiamo come fare.

Se stai storcendo un po’ il naso, fermati un attimo. Ti starai chiedendo perché non avere l’antenna e quali sono i vantaggi. Ebbene, approfondiremo questo concetto. Proprio all’inizio.

Questo articolo, infatti, comincerà proprio con i motivi per cui potresti non aver bisogno dell’antenna. E, poi. farti usare l’ingegno per avere il tetto più libero!

Perché vedere la TV senza antenna

I vantaggi nel guardare una TV senza antenna sono diversi. In primis, quando c’è il maltempo. Ti sarà capitato sicuramente che, nel caso di venti forti, il segnale si era perso e la visione del video non era così limpida. Per non parlare della pioggia o grandine.

E, di conseguenza, sei costretto a sistemare il tutto o, comunque, di chiamare un antennista. Nel primo caso, è comunque una scocciatura, nel secondo dovrai rimetterci un po’ di soldi.

Non è tutto. Non sempre capita, a dir la verità. Però, le antenne possono interferire con il segnale 4G e avere problemi sia con il cellulare che con il televisore.

Basterebbe questo per convincerti a optare diversamente, ma, ricorda, che se le emittenti dovessero cambiare qualcosa in termini di ricezione, potresti non vedere più nulla.

Si potrebbe parlare anche delle possibili infiltrazioni d’acqua, del deterioramento dovuto all’uso continuo o alla possibilità di avere reti scadenti di distribuzione. Ma ci limitiamo a questo. È giunto il momento di passare avanti.

Come vedere la TV senza antenna

Ora che ti sei convinto, giustamente vuoi capire come si fa a vedere la TV senza antenna. Ci sono tre soluzioni: tutte e tre adatte a specifici contesti.

Sarai tu a scegliere quale preferire e quale, invece, scartare. Si va dalla possibilità di avere un’antenna portatile, allo sfruttare un trasmettitore passando per l’utilizzo del Wi-Fi.

Cominciamo dalla prima opzione.

Come vedere la TV con un’antenna portatile

Niente più cavi e niente più grovigli. È questo il ‘plus’ di avere un’antenna portatile pur avendo tutte le caratteristiche di un’antenna classica. Oltre, ovviamente, al fatto di poterla portare sempre con te.

Inoltre, l’antenna portatile può avere dimensioni varie, potenze differenti e supportare diversi segnali, inclusi il DVB-T o il nuovo standard DVB-T2.

Il suo utilizzo è relativamente semplice: devi collegarla al televisore, possibilmente vicino al ripetitore. E se vuoi davvero il top delle prestazioni, ti consigliamo di stare lontano da qualsiasi interferenza, come le onde elettromagnetiche.

Come vedere la TV con un trasmettitore

Il secondo metodo che ti illustreremo è quello di usare un trasmettitore. È l’ideale per permetterti di vedere la televisione in stanze dove, magari, manca l’uscita dell’antenna.

L’utilizzo del ripetitore wireless serve per collegarsi a un’altra tv già connessa via antenna. ‘unisce’ la TV al digitale terrestre e, con il sistema wireless, avrai la possibilità di vedere la televisione dove vuoi.

Non vogliamo tediarti con specifiche tecniche, quindi ci limitiamo a dirti che nel ‘pacchetto’ sono compresi un trasmettitore e un ricevitore. Uno serve per prendere il segnale dal televisore che è collegato all’antenna e l’altro per ricevere il segnale e permetterti di guardare la TV dove c’è il ricevitore.

Piccola postilla: il wireless non influenzerà la velocità della tua connessione wi-fi.

Come vedere la TV con Internet

Vedere la TV con Internet è ormai un must. Questa pratica si sta diffondendo sempre di più. Anche perché è una soluzione molto versatile prevedendo, al suo interno, ben due opzioni.

La prima è quella di collegarti direttamente al sito ufficiale della rete televisiva o della trasmissione e guardare la puntata in streaming. Molto spesso, inoltre, vengono trasmesse le dirette anche su Facebook e/o Instagram. E, anche in questo caso, puoi fare a meno dell’antenna.

Oppure, se la visione dallo schermo in un PC è scomoda, puoi sempre collegare il PC alla TV con il cavo HDMI. Praticamente, vedrai dalla televisione ciò che è trasmesso dal tuo monitor.

Articolo precedenteLe 7 migliori TV da gaming (PS5 e Xbox Series)
Articolo successivoLotteria degli scontrini: estratti i primi 10 vincitori
Luca Campanella, classe 1996, irrefrenabile viaggiatore con la grande passione per la tecnologia, l'Arte e le storie distopiche. Condividere e sapere è ciò che più lo entusiasma. Nerd da prima che andasse di moda.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui